Valle della Loira

Valle della Loira

La Valle della Loira (in francese: le Val de Loire) è conosciuta come il Giardino di Francia e la Culla della lingua francese. È nota anche per la qualità del suo patrimonio architettonico, per le sue città storiche come Montsoreau, Amboise, Angers, Blois, Chinon, Nantes, Orléans, Saumur e Tours, e in particolare per i suoi famosi castelli conosciuti in tutto il mondo, fra cui il Castello di Amboise, il Castello di Montsoreau, il Castello di Villandry e il Castello di Chenonceau.

Il paesaggio della Valle della Loira e in particolare i suoi principali monumenti culturali illustrano a un livello eccezionale gli ideali del Rinascimento e dell'età dei lumi del pensiero e dell'ingegno europeo. La Valle della Loira è un luogo di importante bellezza dove è possibile visitare città e villaggi di rilevanza storica, splendidi monumenti architettonici, numerosi castelli e apprezzare alcuni dei migliori vini dell'intera Francia.

Il 2 dicembre del 2000 l'UNESCO riconobbe la parte centrale del corso del fiume Loira, fra Maine e Loira e Sully-sur-Loire, come luogo patrimonio dell'umanità. Scegliendo questa area racchiusa fra i dipartimenti francesi di Loiret, Loir-et-Cher, Indre e Loira e Maine e Loira, il comitato descrisse così la valle: «Un eccezionale paesaggio culturale, di grande bellezza, formato da città e villaggi storici, grandi monumenti culturali - i castelli - e terre che sono state coltivate e plasmate da secoli di interazione fra le popolazioni locali e il loro ambiente fisico, in particolare dallo stesso fiume Loira».

Categories

Aggiungi un commento

Questa domanda è un test per verificare che tu sia un visitatore umano e per impedire inserimenti di spam automatici.